Claudia Scano

Gioni Gennai
novembre 26, 2016
Fabrizio Casu
novembre 26, 2016
Claudia Scano nasce nel 1983 in Sardegna e dopo il liceo classico si trasferisce a Roma dove prosegue gli studi di teatro intrapresi durante l’adolescenza. Dopo una breve parentesi in Inghilterra, nel 2009 si sposta a Milano dove comincia a lavorare per l’Associazione Italiana Editori (AIE) e continua a formarsi come attrice, dedicandosi per qualche anno al cabaret insieme al trio, poi duo, comico Ladìgos col quale si esibisce in circoli ARCI, spazi occupati, il Teatro Manzoni (Milano) e Zelig Cabaret (Milano). Contemporaneamente inizia ad approfondire il proprio interesse in Studi di Genere, Erotismo e Pornografia. Nel 2014 entra a far parte della compagnia Kollettivo Drag King del Teatro Ringhiera di Milano, col quale va in scena al Teatro della Tosse (Genova), al Teatro Ringhiera (Milano) e allo Zelig Cabaret. Segue corsi di scrittura erotica con la porno-attivista Slavina, fondatrice tra l’altro del collettivo “Le ragazze del porno” e con Rachele Borghi, geografa di genere, performer e docente alla Sorbonne di Parigi, partecipando con un proprio racconto in forma di monologo allo spettacolo “LEZ TALK ABOUT LOVE” del loro duo Zarra Bonheur. Nel 2015 comincia la collaborazione con “Edicola Ediciones”, casa editrice italo-cilena, per la quale organizza presentazioni di libri ed eventi correlati. Ha curato il nr monotematico “Erottica – Sguardi obbliqui di corpi dilatati” di Rivista di Scienze Sociali diretta da Massimo Canevacci, professore di Antropologia Culturale e Anna Maria Di Miscio, sociologa e giornalista. Nella pubblicazione è anche apparsa in qualità di musa di Alex Gallo (artista e fotografo milanese) nel servizio fotografico “Santa Firunika e la veste nera”. “Ma l’amore no” è il suo primo romanzo. Facebook: Claudia Ska

Pubblicazioni