In offerta!

Le neuroscienze nel calcio moderno

Ci sono ancora dei campi in cui possiamo migliorare le performance del calciatore?
Per dare una risposta a questo quesito, ci viene in aiuto una delle più grandi scoperte delle neuroscienze degli ultimi decenni: i neuroni specchio ed il loro funzionamento nell’uomo e la loro applicazione nell’ambito del gioco del calcio.

6,4914,00
5,1911,20

COD: N/A Categoria: Tag: ,

Dettagli titolo

Formato

Ebook – Amazon, Libro

ISBN libro

9788897604471

Autore

Alberto Caroli

Alberto Caroli

Alberto Caroli è allenatore Uefa B; nasce a Lodi nel 1970, laureato alla facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Pavia in Terapia della Neuropsicomotricità dell'età evolutiva nel 1996; da allora ha sempre svolto la professione di fisioterapista e allenatore. Ha due grandi passioni: il funzionamento della mente umana e il gioco del calcio. In questo libro ha provato a metterle a sistema grazie alle competenze che si è costruito negli anni.

Come costruire giocatori e squadre vincenti
Le neuroscienze nel calcio moderno è un testo unico nel suo genere.
A partire dalla sua competenza, Alberto Caroli prova ad esplorare gli aspetti più rilevanti del gioco del calcio; dalla formazione del calciatore alla progettazione del gioco, elementi questi che sono imprescindibili nel successo del singolo e della squadra.
Una proposta che racconta come il lavoro dell’allenatore sia potente, faticoso e affascinante. L’autore abbina una solida fondazione teorica ad opportunità pratiche di lavoro in campo, con attenzione costante all’aspetto più rilevante dello sport: la formazione di persone consapevoli e orientate al successo dentro l’organismo complesso della squadra.
Uno strumento per allenatori, per appassionati e per tutti coloro che vogliano comprendere la costruzione del gioco nelle fasi difensiva ed offensiva, a partire dal lavoro in allenamento e dal miglioramento delle prestazioni del singolo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le neuroscienze nel calcio moderno”